Al Teatro Palladium di Roma la IV Edizione del Festival Le Compositrici

Festival le compositrici

Il Festival Le Compositrici, giunto alla sua quarta edizione, vuol mettere in risalto opere scritte da musiciste, spesso rimaste nell’ombra, cui la storia non ha riservato un posto nella memoria collettiva.

Il Festival Le Compositrici  giunge alla IV Edizione. L’ evento è organizzato dalla Scuola Popolare di Musica di Testaccio insieme a Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e Dipartimenti di Filosofia Comunicazione e Spettacolo e Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre la partecipazione di Conservatorio “N. Piccinni” di Bari Associazione di Toponomastica femminile a cura di Orietta Caianiello, Andrea Fossà, Francesca Pellegrini (SPMT),Luca Aversano e Milena Gammaitoni (Università Roma Tre).

Festival le compositrici

Dal Cinquecento alla metà del Novecento, fin quando l’educazione musicale non è stata liberalizzata, le musiciste hanno faticato a conquistare lo spazio pubblico essendo sottoposte a pregiudizi sociali di ogni tipo. Molte opere sono disperse, poche sono state pubblicate e se anche rappresentate con successo, sono state spesso dimenticate dopo la morte delle autrici. Negli ultimi anni tante sono state le iniziative atte a colmare il buio calato su di loro e questo festival, l’entusiasmo dei partecipanti, la sfida di una continua ricerca di materiali, rappresentano il giusto tributo che le musiciste e i musicisti della Scuola Popolare di Musica di Testaccio vogliono dare in prima persona, in collaborazione con la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e con il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre.

La partecipazione dell’ateneo romano si arricchisce anche quest’anno del prezioso intervento del Dipartimento di Scienze della Formazione, che organizzerà nelle proprie sedi una Giornata di studio dedicata al tema delle composizione femminile, esaminandone aspetti storici e sociologici, e della Associazione di Toponomastica Femminile, che allestirà negli stessi spazi una mostra dedicata alle ‘Compositrici’.

Un’iniziativa di grande rilievo è data quest’anno dalla collaborazione con l’ensemble vocale e strumentale del Il Festival Le Compositrici, giunto alla sua quarta edizione, vuol mettere in risalto opere scritte da musiciste, spesso rimaste nell’ombra, cui la storia non ha riservato un posto nella memoria collettiva., che presenterà, in forma di concerto, l’opera di Francesca Caccini “La liberazione di Ruggero dall’isola di Alcina”.

La rassegna concertistica, che si apre con delle pagine contemporanee interpretate dal Duo Ecoensemble, si articolerà in due giornate, terminando con un dovuto omaggio alla grande compositrice americana Amy Beach, di cui ricorre quest’anno il centocinquantenario dalla nascita. Non mancheranno interventi trasversali sul tema della composizione, incursioni in altri territori culturali e sguardi sulla contemporaneità, attraverso il raffinato contributo dell’Ajugada Quartet.

Festival le Compositrice IV Edizione

Sabato 8 aprile

Ore 18,00
Introduzione

Ore 18,30
Duo Ecoensemble
Donne In Musica

Teresa Procaccini (1934)
Introduzione e Allegro op. 41 (1969)

Ada Gentile (1947)
Perflautoepianoforte (2010)

Cristina Landuzzi (1961)
Fantasiestuck n. 2 (1994)

Paola Livorsi (1967)
Percorsi (2008)

Madeleine Dring (1923-1977)
Danza Gaya – Polka

Three pieces:
Wib Waltz – Sarabande – Polka

Morena Mestieri, flauto
Anna Bellagamba, pianoforte

 

Ore 19,30
Intermezzo

 

Ore 20,00
Ajugada Quartet
Il giro del mondo in 10 canzoni
1) Kenny Wheeler – Kind Folk
2) Jao Donato – A Rà
3) Paula Cole – Hush Hush
4) Danielle di Majo – Hand Luggage
5) Giulia Salsone – Vento di Terra
6) Antonella Vitale – Eu e o vento
7) Norbert Glanzberg – Mon manège à moi
8) Gaia Possenti – Girotondo
9) Gaia Possenti – Livingstone
10) Antonella Vitale – Il Regalo
11) Fito Paez – Yo vengo a ofrecer mi corazon
12) Vera Hall – Trouble so Hard

Antonella Vitale, voce
Gaia Possenti, pianoforte
Giulia Salsone, chitarra
Danielle Di Majo, sax alto e soprano

 

Domenica 9 aprile

Ore 18,00
Francesca Caccini (1587-1640)
La liberazione di Ruggiero dall’isola di Alcina
Versione opera – studio a cura di Elena Sartori

Sinfonia e Prologo di Nettuno
Coro dei Numi delle Acque
Sinfonia alla scena I
L’approdo di Melissa
Trio di Damigelle
Gli amori di Ruggiero e Alcina
Il Pastore racconta i suoi amori
Sirena addormenta Ruggiero
Melissa risveglia Ruggiero
Il ritorno di Alcina
Il Coro della Piante Incantate
Il furore di Alcina
Il Coro dei Mostri
Melissa, giusta forza e la fuga di Alcina
Il Coro finale delle Dame e dei Cavalieri

Ensemble vocale e strumentale del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari
Cristina Fanelli, Valeria La Grotta – soprano
Anastasia Abryutina – mezzosoprano
Nicola Petruzzella – tenore
Graziano Andriani – baritono
M. Antonella Crismale, Claudia Iacobone, Arianna Petrosino – flauti dolci
Letizia Carrasso, Barbara Rodio, Gioacchino Visaggi – violini
Edward Szost – tiorba
Elena Sartori – maestro concertatore al cembalo

 

Ore 19.30
Intermezzo

 

Ore 20,00
Omaggio a Amy Beach (1867-1944)
nel 150° anniversario della nascita
Musiche da camera e Art songs

June op. 51 n.3
Ecstasy op. 19
per soprano, violino e pianoforte

Berceuse op. 40 n.2
Mazurka op. 40 n.3
per flauto e pianoforte

Chanson d’Amour op. 21 n.1
per soprano, violoncello e pianoforte

Pastorale op. 90 n.1
Caprice op. 90 n. 2
per flauto, violoncello e pianoforte

A Mirage op. 100 n. 1
Stella Viatoris op. 100 n. 2
per soprano, violino, violoncello e pianoforte

Trio op. 150
per violino, violoncello e pianoforte Allegro – Lento espressivo – Allegro con brio

Maria Chiara Pavone – soprano
Giuseppe Pelura – flauto
Caterina Bono – violino
Andrea Fossà – violoncello
Orietta Caianiello – pianoforte

 

L’ evento è organizzato dalla Scuola Popolare di Musica di Testaccio insieme a Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e Dipartimenti di Filosofia Comunicazione e Spettacolo e Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre la partecipazione di Conservatorio “N. Piccinni” di Bari Associazione di Toponomastica femminile a cura di
Orietta Caianiello, Andrea Fossà, Francesca Pellegrini (SPMT),Luca Aversano e Milena Gammaitoni (Università Roma Tre).

Teatro Palladium – Università Roma Tre
Piazza Bartolomeo Romano 8, 00154 Roma

Ingresso: €10 intero | | €5 studenti e soci Scuola Popolare di Musica di Testaccio

 

…#FollowtheNoise

ALTRI ARTICOLI RECENTI

Indieffusione, ancora più opportunità per la TUA musica!

La nuova versione della piattaforma Indieffusione è online con una veste completamente ridisegnata e progettata per offrirti ancora più supporto e opportunità per la tua musica!

Scopri cosa può fare Indieffusione per te nel 2023!  

Buon anno a tutti  💘