Non chiamatemi artista! Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari), Federico Dragogna (Ministri) e Giorgio Pesenti (Iside) si racconteranno in un’imperdibile “late-afternoon show” il 12 novembre, a Bologna, presso il Teatro Celebrazioni.

 

Non chiamatemi artista è un evento organizzato da Fonoprint e Tuttomoltobenegrazie in cui i tre artisti metteranno a disposizione le loro storie ed esperienze, in un confronto senza filtri con il pubblico. Una serata per avvicinarsi con nuove prospettive e da nuovi punti di vista a tre protagonisti che hanno contribuito in maniera determinante al successo delle loro band. E non solo.

 

Per chi vuole, il microfono è aperto: un momento davvero per tutti, un talk-show all’americana in cui confrontarsi e interagire.

 

Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari: uno dei progetti rivelazione degli ultimi anni e podio di Sanremo 2020 che ha collezionato, con l’ultimo album “Fuori Dall’Hype” e con l’EP “Ahia!”, un incredibile numero di Tripli e Doppi Dischi di Platino e moltissimi Platino e Oro. Le radio? Ai vertici.

Federico Dragogna, autore e chitarra dei Ministri, ha all’attivo un’intensa carriera come autore, compositore, musicista e produttore, dopo essersi occupato di organizzazione e comunicazione per locali, festival e concerti.

Giorgio Pesenti, giovane producer e autore, fa parte del collettivo Iside (progetto selezionato da Spotify Radar 2020), in cui confluiscono diverse influenze e immaginari che uniscono elettronica, pop e indie rock in una proposta artistica emozionante. 

“Non chiamatemi artista” vi aspetta il 12 novembre, a Bologna, presso il Teatro Celebrazioni.
Apertura porte ore 17.30, inizio show ore 18

Ingresso consentito solo su prenotazione e esibizione del Green Pass.

Prenotazioni fino a esaurimento posti.