Fuori oggi 1 ottobre 2021 Flop, il nuovo attesissimo album di Salmo, pioniere della musica rap italiana.

 

A tre anni di distanza da “Playlist”, Salmo torna con “Flop”. 17 tracce inedite dalle molte sfaccettature, che uniscono l’anima più rap dell’artista a quella rock, pop e elettronica. Una commistione nel perfetto stile dell’artista che catapulteranno l’ascoltatore in un binge-listening al cardiopalma.

“Flop”, è un disco che si interroga su un tema importante quanto tabù: quello del fallimento che, con tutte le contraddizioni del caso, ci rende umani. Salmo affronta la paura più grande di ogni artista e ci immerge nella profondità di una parola temuta. In un mondo dominato da materialismo e capitalismo, dove contano la ricerca della perfezione, della fama a tutti costi, in cui i parametri si misurano sui like, i numeri, gli averi più che gli esseri.

 

“Flop” è una breccia che svela le apparenze, una sincope sonora, un invito a sbagliare in un mondo tanto perfetto quanto spesso ipocrita.

 

Un album che sposta continuamente l’equilibrio del pubblico, lo disorienta, conducendolo nelle stanze specchiate delle mille anime artistiche di Salmo, lasciate libere di esprimersi come mai prima d’ora. Un disco maturo, eccentrico, fuori dai canoni di genere. Al flow inossidabile, che da sempre continua a rivoluzionare il rap italiano, si uniscono e alternano aperture vocali, chitarre sfreccianti e innesti elettronici che portano chi lo ascolta su di un ottovolante sonoro senza soste. Così ricco di idee, così controcorrente, così fuori dagli schemi da essere – di per sé – un Flop eccezionale.

Ad accompagnare il rapper sardo in questo viaggio alle radici del fallimento, un tridente d’eccezione, il meglio della scena rap degli ultimi vent’anni, Marracash (“La chiave”), Gué Pequeno (“YHWH”), Noyz Narcos (“Ghigliottina”), oltre alla voce eterea di Shari (“L’angelo caduto”), giovane promessa del panorama italiano, ad impreziosire il brano che richiama la copertina stessa di “Flop”: una citazione de “L’angelo caduto” di Alexandre Cabanel, un olio su tela datato 1868 che raffigura Lucifero nel momento esatto della sua caduta.

 

Salmo tornerà a esibirsi dal vivo nell’estate 2022:

 

Domenica 3 luglio 2022 || Bibione (VE) @ Stadio Comunale

Mercoledì 6 luglio 2022 || Milano @ San Siro

 

Salmo al Rock in Roma | Photogallery

 

SEGUI SALMO SU: INSTAGRAM – SPOTIFY – YOUTUBE – FACEBOOK