Terr ONE presenta il suo primo singolo dal vivo per Indieffusione: “Come Siri” è un esordio luminoso come un giorno d’estate.

 

“Come Siri” è il singolo che sancisce l’inizio del percorso discografico del giovane artista napoletano Terr ONE, per la prima volta sulla scena pop italiana.

Ogni canzone ispira un ricordo, un pensiero, una riflessione. E così questo singolo: una hit estiva colorata e spassosa caratterizzata da un sample dalle marcate sfumature reggaeton, una chitarra acustica che evoca direttamente le serate estive in spiaggia, il tutto accompagnato da un testo romantico improntato all’ironia.

Perché non sappiamo più dire “ti amo” o “non ti amo” chiaramente, ma cerchiamo scappatoie affidandoci alla tecnologia? Nell’epoca dell’intelligenza artificiale, anche l’amore e i nostri sentimenti vengono “demandati” a Siri. L’elemento che manca di più oggi è infatti la capacità di rapportarsi con i propri simili nella realtà mentre riusciamo a farlo solo se “filtrati”.

Terr ONE, con il suo tono disinvolto e scherzoso, racconta l’incomunicabilità nell’era della comunicazione: in “COME SIRI” infatti “insegue” una ragazza che finge di non capirlo e snobba ogni suo tentativo di coinvolgimento.

 

Qui una speciale versione live per Indieffusione:

 

 

Dietro al sound del brano c’è il musicista e producer ternano Giovanni De Rosa (a.k.a. D4D) che ha progettato e mixato i suoni e che Terr One ha conosciuto per il suo lavoro con il rapper AimaD:

Terr ONE è un artista napoletano e, senza alcuna retorica, è innegabile che porti sempre con sé la sua città, anche quando fa musica altrove, come in questo caso. Dal suo nome d’arte, che non lascia troppo all’immaginazione sulla sua “orgogliosa” provenienza, alle strofe in lingua che inserisce in ogni brano, Napoli c’è sempre! In COME SIRI affida al napoletano proprio la parte più sognante del suo progetto musicale, lasciandosi andare all’immaginario che arriverà dopo il suo – speriamo fortunato – debutto: