Ad un anno dalla morte di George Floyd, i 99 Posse pubblicano “Nero su bianco”. Un brano emblematico, un pezzo di denuncia, un grido che conduca tutti a ricordare sempre il nome di Floyd e delle troppe vittime degli abusi di potere.  

 

“Nero su Bianco” è il secondo inedito della band, dopo “Comanda la gang”, brano con cui, lo scorso aprile, i 99 Posse hanno annunciato la pubblicazione di nuova musica nel corso del 2021. A trent’anni dalla loro fondazione il gruppo accoglie questo importante anniversario come una rinascita, pubblicando via via nuovi capitoli che si aggiungeranno alla loro lunga storia musicale. Una carriera lunga tre decadi, con album pluripremiati come “Curre curre guagliò”, “Cerco tiempo” e “Corto circuito” che hanno segnato la storia di un genere, e migliaia di concerti che hanno cambiato il modo di fare e vivere la musica in Italia e non solo.

 

 

Non siamo qui solo per George Floyd – dichiarano i 99 Posse sul brano – George è morto un anno fa, lo hanno ucciso, e dopo di lui ne hanno uccisi altri 33 solo fino al 12 Aprile scorso. Siamo qui perché vogliamo che diciate i loro nomi, Say their names!!!”              

 

Matthew “Zadok” Williams – Daunte Wright – James Lionel Johnson – Dominique Williams – Marvin Scott Iii – Jenoah Donald – Patrick Warren – Xzavier Hill – Robert Howard – Vincent Belmonte – Bennie Edwards – Casey Goodson Jr. – Aiden Ellison -Quawan Charles – Kevin Peterson Jr. – Walter Wallace Jr. – Jonathan Price – Kurt Reinhold – Dijon Kizzee – Damian Daniels – Anthony Mcclain – Julian Lewis – Maurice Abisdid-Wagner – Rayshard Brooks – Priscilla Slater – Robert Forbes – Kamal Flowers – Jamel Floyd – David Mcatee – James Scurlock – Calvin Horton Jr. – Tony Mcdade – Dion Johnson – George Floyd    

 

“Siamo qui perché non abbiamo idea ma riusciamo ad intuire. Conosciamo bene il fascismo, in quanto partigiani. Conosciamo bene il classismo, in quanto bianchi non privilegiati. Conosciamo bene anche il razzismo, in quanto meridionali. Conosciamo benissimo gli abusi di potere, in quanto soggetti bianchi devianti, eppure non abbiamo idea. Abbiamo solo nausea e conati di vomito.

E non respiriamo più.”