“Vitamine” è il disco d’esordio di Dieci per 42 Records. Elettronica, cantautorato, french touch e reggaeton, un desiderio sincero di esplorare generi diversi e farsi contaminare dalle influenze artistiche più disparate. Ce lo racconta in questa video intervista.

 

Dieci, ovvero Roberto Grosso Sategna, polistrumentista piemontese – ma di base a Bologna ormai da svariati anni – già membro dei Drink To Me insieme a Marco Jacopo Bianchi, e musicista live negli ultimi due tour di Cosmo.

Un alternarsi di elettronica, cantautorato, french touch e reggaeton, un desiderio sincero di esplorare generi diversi e farsi contaminare dalle influenze artistiche più disparate, mettendo insieme mondi apparentemente lontanissimi ma che in Dieci trovano un equilibrio nuovo, curioso, inaspettato.

Dieci canzoni che descrivono con ironia e naturalezza la complessità degli esseri umani che si muovono tra città esotiche e bar affollati. E poi le relazioni d’amore e la gelosia, i paesaggi cittadini e gli scorci di vita quotidiana, tutte completamente suonate da Roberto, nota su nota, strumento per strumento.
Dieci canzoni in grado di far ballare, ma anche di ricreare l’intimità “di una stanza buia”, delle proprie coperte.

 

La video intervista di Dieci con Indieffusione:

 

 

Segui Dieci su: FacebookInstagramSpotify