“Quasi mai” è il disco d’esordio di Giorgio Moretti. L’album vede la direzione artistica e la produzione musicale di Meiden, eclettico musicista romano, con una carriera avviata nel mondo della EDM e produttore di alcuni brani contenuti nel discoMusica per bambini” di Rancore. Qui la video intervista all’artista.

 

Ventiquattro anni, Giorgio Moretti è uno dei nuovi nomi della fucina autoriale romana. Canta la propria età in maniera lucida e lineare, con tutti i sogni e le speranze ma anche con le amarezze proprie della sua generazione.

Tre anni a Torino a studiare scrittura creativa e sceneggiatura gli conferisce la ricchezza di immagini con cui costruisce le proprie storie fatte di testi diretti e mai banali. Il resto lo fa una formazione musicale ampia che si concretizza in nove brani con un gusto per la melodia dai sapori contemporanei, contaminati di elettronica gentile, chitarre a disegnare contrappunti e una ritmica essenziale.

 

 

Giorgio Moretti nasce a Roma il 25 marzo 1997 e fin da piccolo sviluppa una fobia da foglio bianco. Quella paura, però, si trasforma con il tempo in uno stimolo che lo porta a scrivere e riscrivere parole capaci di trasformarsi in emozioni. Questa sua passione lo porta, una volta terminato il liceo, a trasferirsi a Torino, dove studia scrittura creativa e sceneggiatura alla Scuola Holden.

La musica è arrivata in un secondo momento. Aveva appena imparato il giro di Do sulla chitarra e così, un po’ per caso, si chiese che cosa avrebbe scritto dovendo mettere le parole in rima. È nato in quel momento il progetto musicale su cui, dopo tante cancellature e melodie sbagliate, ha lavorato durante l’ultimo anno insieme al produttore Mattia Crescini, in arte Meiden, e a tutto il team di Camarilla.

L’incontro è avvenuto quando Giorgio è tornato a Roma, dopo tre anni, poco prima del lockdown nazionale. Inizialmente non è stato facile dover continuare a distanza al progetto, ma questa difficoltà si è trasformata in una maggiore consapevolezza e ha portato, nei mesi successivi, all’idea di creare un lavoro più complesso e vario.

Il 19 febbraio 2021 esce il suo album d’esordio, intitolato “Quasi mai”, anticipato a dicembre 2020 dal singolo e video “Radical Love”, brano presentato in anteprima all’interno della trasmissione “Esordi” in onda su Rai Radio2, seguito dal secondo estratto “Serio?!”.