“Stata mai” è il nuovo singolo di Benedetta Raina estratto da “Frammenti”, il suo ep d’esordio. Qui la nostra video intervista alla cantautrice influenzata dai Nirvana e Billie Eilish, in cui ci parla di amicizie, amori tossici e delusioni cocenti.

 

Quante canzoni raccontano di amori e delusioni? Tantissime, forse la maggior parte. Perché quando soffriamo per la fine di un amore sentiamo forte e chiaro quel dolore, come fosse un proiettile dritto nel petto. Quando finisce un’amicizia, invece, si innesca una sofferenza più a lento rilascio, che pesa ogni giorno un po’ di più.

Stata mai , l’ultimo singolo di Benedetta Raina per Noize Hills Records estratto dall’ep d’esordio, parla di come, coltellata dopo coltellata, si finisca per essere catapultati in rapporti tossici ed esasperati, in amicizie che tali non sono “state mai”.

 

 

 

«La delusione che ti provoca la fine di un’amicizia fa mettere in discussione prima di tutto te stessa, quando poi, ripensandoci, ti chiedi come hai fatto a screditarti per qualcuno che credevi amico. Una sorta di crisi d’identità».

 

Ecco cosa ci racconta in questa intervista in cui ci dedica il suo singolo in un’inedita versione “voce & ukulele”:

 

 


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.