Torna Mondo Marcio, il primo apripista del genere urban in Italia con l’album “Solo un uomo” (2006), con un nuovo singolo dal titolo “Adderall, disponibile da oggi in radio e su tutte le piattaforme digitali insieme alla b-side Idolo“.

 

“Questa quarantena mi ha costretto a guardare lati di me che non avevo mai preso in considerazione prima. Ho messo in discussione tutte le mie dipendenze, a cominciare da quelle personali. Scrivere per guarire è sempre stata la mia terapia.”. Racconta Mondo Marcio.

Con Adderall” si apre un nuovo capitolo del percorso artistico del rapper, che continua a raccontare il proprio vissuto attraverso le canzoni.

La scrittura come forma di comunicazione, come valvola di sfogo. La scrittura come terapia per una storia d’amore maledetta, per un rapporto che diventa una dipendenza, una sostanza senza la quale si sta male.

 

Parla in prima persona e fa riferimento a sé stesso Mondo Marcio che, costretto in quarantena nelle quattro mura di casa, si guarda nuovamente dentro e si rimette, ancora una volta, in discussione.
Lo fa attraverso una canzone che denuncia la velocità, la superficialità, l’inganno estetico dei rapporti odierni nati nell’era del social dating, in cui tutto accade alla velocità di un click. Parla di un un amore che nasce come romantico e positivo, ma che si trasforma in una forma di possessione.

 

Scritta da Mondo Marcio, prodotta da Shroom (producer di Eminem, J Cole, Ari Lennox) e arrangiata da Mario FanizziAdderall” è accompagnata dalla b-side “Idolo“.