Dopo il successo del Casting Tour di Prima Fase, il Tour Music Fest, il primo Contest europeo per la valorizzazione della musica emergente, torna operativo dopo le vacanze estive, con la stagione dei Music Camp, le esclusive full immersion formative musicali che, da dodici anni sono ospitate al CET del Maestro Mogol. 

 

Alla sua dodicesima edizione il Tour Music Fest, il primo Festival europeo dedicato alla musica emergente, sta portando avanti, in maniera ancora più incisiva, la sua mission. Il 2019 è iniziato con il Casting Tour di Prima Fase che, con le sue audizioni live, ha toccato ben 25 città italiane. 

Nella Seconda Fase di Ottobre e Novembre il TMF raggiungerà un totale di 5 Paesi (Italia, Malta, UK, Svizzera, Spagna) alla ricerca dei migliori talenti emergenti, che calcheranno il palco dell’Auditorium del Massimo il prossimo 7 dicembre a Roma per la Finale Europea con il Maestro Mogol Presidente della Commissione Artistica italiana. 

Punta di diamante del Tour Music Fest è poi da sempre la formazione. Per questo nascono i Music Camp che, da 12 anni, si tengono proprio nella bellissima cornice del C.E.T. del Maestro Mogol. Le esclusive full immersion del Tour Music Fest, già tutte sold out, si terranno per 8 weekend consecutivi (dal 23 Agosto al 13 Ottobre), e sono dedicate agli artisti provenienti da tutta Italia che vogliono lavorare sul proprio talento. Per questo il TMF ha scelto i suoi docenti tra i migliori professionisti del settore, quelli che amano insegnare ed essere a contatto con gli artisti (Francesco Gazzè, Francesco Tosoni, Walter Sacripanti, Ioska Versari, Roberto Pirami, Aliendee, Luigi De Martino…solo per citarne alcuni). 

I Music Camp, aperti a tutte le età e dedicati a Cantanti, Cantautori, Rapper, Autori, Batteristi, offrono un programma di lezioni e laboratori studiato per stimolare e potenziare tutti gli aspetti artistici e tecnici di cui un artista ha bisogno per poter costruire un percorso professionale nel mondo della musica. 3 giorni completamente immersi nel canto, nella musica e nella scrittura, dalla mattina fino a tarda notte, tra lezioni, masterclass, performance dal vivo, jam session, laboratori e tanto divertimento. Un weekend di formazione artistica da vivere in un’atmosfera distesa e propositiva, con una location immersa nel verde a farle da cornice. 

Oltre a migliorare l’offerta formativa, il Tour Music Fest consolida quest’anno l’importante partnership con Berklee College of Music di Boston. 

Nei due Music Camp Berklee Special Edition (20-21-22 settembre e 4-5-6 ottobre), due docenti designati da Berklee College of Music (Danielle “Queen D.” Scott e Bonnie Hayes) arriveranno direttamente da Boston per far comprendere, attraverso le loro masterclass, il lavoro che un artista può affrontare nel miglioramento delle proprie capacità, a partire dall’approccio della più prestigiosa Università musicale del mondo. 

Un’occasione unica di confronto e crescita artistica e professionale, ma anche umana, depurata dalle logiche della competizione.

“I Music Camp di quest’anno saranno davvero incredibili: abbiamo migliorato il programma, le lezioni e l’organizzazione per offrire ai nostri artisti la migliore esperienza formativa possibile che potesse dare utilità immediata, crescita artistica, confronto e una grande energia per iniziare un percorso di crescita e professionale.” ha dichiarato Gianluca Musso, direttore generale del TMF.

 

 

Il Percorso del Tour Music Fest continuerà, dopo i Music Camp, con la Seconda Fase del Contest che andrà in scena tra Ottobre e Novembre e che, oltre all’Italia, raggiungerà le città di Alicante e Madrid (Spagna), Lugano (Svizzera), Silema (Malta), Londra (Regno Unito) per selezionare i migliori artisti emergenti nel panorama musicale europeo che calcheranno il bellissimo palco dell’Auditorium del Massimo il prossimo 7 dicembre a Roma per la Finale Europea.

Per questa dodicesima edizione del Tour Music Fest, i premi sono considerevoli: un contratto di sponsorizzazione del valore di €10,000,00; 3 borse di studio per un corso a Berklee – College of Music di Boston; la produzione di un singolo con la post produzione nei prestigiosi Abbey Road Studios di Londra, dove hanno registrato artisti leggendari come The Beatles;  €15,000 per organizzare un tour internazionale di concerti.


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.