Da venerdì 19 ottobre sarà in radio e in digital download Dream on me, il brano scritto a quattro mani da Ferdinando Arnò e dalla cantautrice newyorkese Joan as a police woman, che ne è anche l’interprete.

 

L’arte della canzone pop nella sua accezione più sexy e raffinata: questo è Dream On Me, un singolo raffinato e radiofonico al tempo stesso. Il brano nasce dalla collaborazione tra il produttore-compositore italiano e l’ispirata artista americana dall’animo soul. Ex violinista “punk”, compagna nella vita di Jeff Buckley, Joan as a police woman è stata anche autrice di cinque album solisti acclamati dalla critica mondiale.

 

Joan As Police Woman live @ Auditorium Parco della Musica, Roma – Photogallery

 

«Questa collaborazione mi ha regalato una grande gioia – racconta Joan – Appena ho ricevuto il demo da Ferdinando, mi sono innamorata della canzone. E ho scritto il testo, un’appassionante storia di amanti che si complicano la vita ponendosi in competizione tra loro».

“Dream On Me” è un gioiello cinematico, tre minuti di good vibrations giocati sull’intreccio tra melodie suadenti, suggestioni alla Radiohead e incursioni nella “rap zone” a cura di Benjamin Lazar Davis, uno degli artisti cult della scena newyorkese.

«Joan è da sempre una delle mie fonti di ispirazione. Adoro la sua voce, le lyrics, il groove, e, soprattutto, le atmosfere sexy-soulful delle sue canzoni» spiega Ferdinando Arnò, fondatore della casa di produzione Quiet, please!, autore di musiche per campagne pubblicitarie e di canzoni che hanno conquistato l’airplay e le classifiche.

 


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.