Giovedì 10 maggio siamo andati a sentire e fotografare Mirkoeilcane al Quirinetta di Roma. Qui di seguito il racconto e i nostri scatti!

Mirkoeilcane fino poco tempo fa lo vedevamo spesso in giro per i localetti di Roma a suonare qualche pezzo in acustico. Ora lo vediamo sul palco del Quirinetta pieno di gente: una bella soddisfazione per Mirko Mancini.

L’esperienza del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte è stata sicuramente il trampolino di lancio, ma la gavetta è stata lunga, e la sicurezza sul palco di Mirko non è di certo quella di un novellino. Dal vivo il progetto sfoga spesso la sua anima rock, con arrangiamenti travolgenti e mai scontati.

Mirko scherza tanto interagendo con il pubblico, è bravissimo in questo, con la sua spontaneità ed autoironia. Il pubblico accorso è vario nell’età: dalle ragazze accompagnate dalle nonne, ai più adulti. Mirkoeilcane infatti è per tutti: racconta delle storie, personali e non, crea delle immagini, fa riflettere… e censura persino le parolacce.

Il momento più intenso è sicuramente quello in cui canta “Stiamo tutti bene”, il brano con il testo più forte della scaletta, ma anche i brani più scanzonati come “Per fortuna”, hanno al loro interno un messaggio importante da veicolare.

Nella tappa romana al Quirinetta Mirkoeilcane presenta anche due brani nuovi, eseguiti uno solo con chitarra acustica e uno al piano (che dice di non saper suonare bene).

Mirko fa ridere e ballare gli altri ma è lui stesso il primo a divertirsi: chiama il pubblico urlando “Ciao Roma!” per testare le reazioni, fa qualche battuta improvvisata, si prende in giro e dialoga con i presenti.

La carica è quella di un concerto “dei grandi”, ma l’attitudine è quella dell’amico che inizia a suonare la chitarra nel mezzo di una festa in casa.

La semplicità e la tenacia stanno ripagando Mirkoeilcane, e lo ripagheranno ancora.

(Photo Credits: Adila Salah)

 

#FollowtheNoise…


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.