Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, va in scena al Monk di Roma il Sei Tutto l’Indie Fest Vol. II, la festa di Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, la più grande e influente community web sulla musica indipendente ed emergente italiana, nata nel 2013 e che conta circa 70.000 followers tra Facebook, Instagram e Twitter.

L’edizione 2018 sarà intitolata The Real Big Thing, all’insegna degli exploit dell’ultima stagione discografica. Una selezione di sei esordi che hanno attirato l’attenzione di critica e pubblico:

 I Giocattoli
 Generic Animal
 Gigante
 Ombre Cinesi
 Gastone
 Federico Fabi

Seguirà dj set di San Diego.

Sei Tutto l’Indie Fest

Anche quest’anno saranno presenti esposizioni e banchetti di illustratori legati alla musica “indie” italiana: Anchetulil, Andy Ventura, Alfio Martire, Miocardio, Monex, Tutti I Miei Disegni Inutili. Una festa all’insegna della musica, dell’arte, che nasce sul web per ritrovarsi catapultati in un’atmosfera speciale segnata da colori, sguardi, sorrisi e corpi in movimento, che contraddistinguono il format del Sei tutto l’indie Fest. A precedere lo spettacolo live, si terrà nel salotto del Monk, Music + Landscapes, un incontro curato dalla webzine Talassa: un’intervista, un mini live acustico e una collezione di illustrazioni in bilico tra geometria e sentimento che vedrà protagonisti Gigante e l’illustratore romano Thomas Borrely.

Media partner della serata: Cheap SoundDischirotti.FacceCasoHipster DemocraticiJolly BluL’etichetta prudeLe indie-gesteLe RaneNoise Symphony MusicNonsense MagRadio Kaos ItalyRadioluissStaradioTalassa

Ingresso riservato ai soci con tessera ARCI.

(Cover Photo Credits: Gianfranco Schetter)

#FollowtheNoise…