Il 26 aprile, presso la sede Rai di Viale Mazzini a Roma, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Concerto del Primo Maggio di Roma, edizione 2018. Noi eravamo presenti, ecco quanto è successo!

Stefano Coletta, direttore di Rai 3, è il primo a prendere la parola, sottolineando l’obiettivo di quest’anno: il Concerto del Primo Maggio deve essere una festa, ma anche un’occasione per riflettere sulla triste condizione lavorativa dei giovani di oggi.

Interviene sulla questione anche Nino Baseotto, ricordando che il tema principale è la sicurezza sul lavoro, che è una vera emergenza nazionale. La speranza è quella di creare sempre più posti di lavoro, perché la disoccupazione giovanile sta diventando un dato molto preoccupante e un ostacolo per il nostro Paese. Perché, come afferma poi Giovanna Ventura, segretaria Cisl, “la sicurezza sul lavoro è il cuore del lavoro”.

Presenti alla Conferenza Stampa anche i conduttori dell’evento, Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale e Ambra Angiolini, che si mostrano entusiasti e carichi in attesa del grande giorno, fra battute e piccoli aneddoti raccontati.

Primo Maggio Roma 2018

Carolina di Domenico ed Ema Stokholma dichiarano di essere molto contente per la line up di quest’anno, perché rispecchia perfettamente la scena attuale. Affiancate da Andrea DeloguMelissa Greco Marchetto, offriranno la diretta del concerto su Rai Radio2.

Arriva con la stampella il grande ospite della conferenza, Gianna Nannini, ultimo nome annunciato tra gli ospiti presenti. Non svela molto di quello che porterà sul palco, e attenendosi allo spirito rock che da sempre la contraddistingue conclude con “meno chiacchiere e più musica”.

Massimo Bonelli di iCompany rivela che la Nannini era stata in realtà la prima conferma del concerto, dal momento che per un evento in cui domina la nuova scena musicale, sarebbe stato perfetto partire da uno dei nomi più rappresentativi della musica italiana.

 

#FollowtheNoise…