A tre anni di distanza dal disco “Earth Hotel”, Paolo Benvegnù torna con un nuovo album di inediti dal titolo “H3+”, dedicato alla perdita, all’abbandono e alla rinascita. Un’antologia di visioni dove la grazia, la molecola alla base della vita, riempie gli spazi tra le emozioni, conservando la memoria di quello che siamo stati e quello che saremo. 

Paolo Benvegnù

H3+, il nuovo album di Paolo Benvegnù in uscita il 3 marzo 2017 per Woodworm Label (distr. Audioglobe). Un disco che conclude la trilogia iniziata daHermann” e “Earth Hotel”: un viaggio a tre tappe all’interno dell’anima.

Paolo Benvegnù è uno dei migliori autori del nostro paese, un vero artista della parola suonata. Anche Mina, ha reinterpretato una sua canzone “Io e Te”; i suoi brani sono stati cantati anche da Irene Grandi (“E’ solo un sogno”), Giusy Ferreri, Marina Rei (“Il mare verticale”).

Paolo Benvegnù è stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai scioltosi, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi  su etichetta Parlophone-EMI.  Dopo lo scioglimento degli Scisma, Benvegnù si trasferisce a Firenze per collaborare con Marco Parente finendo per suonare nell’album dell’artista fiorentino “Trasparente”, uscito per Mescal/Sony. Paolo Benvegnù diventa anche uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente (voce), spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani.

Instaurato presto un forte legame con tutta la scena artistica contemporanea di Firenze, Benvegnù costruisce un proprio studio di registrazione a Prato, e parallelamente alla nuova carriera solista, inizia quella di produttore artistico con tantissimi album lavorati, tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden e Brychan.

Nel febbraio 2011 esce “Hermann” (La pioggia dischi / Venus),  il disco viene recensito con favore dai maggiori quotidiani e magazine nazionali, oltre che dalla stampa specializzata e viene presentato in molte trasmissioni di qualità come “Parla con me” di Rai 3  e “Linea Notte” e in numerose trasmissioni radiofoniche.

Nell’Ottobre  2014 esce “Earth Hotel” per l’etichetta Woodworm Music, distribuito da Audioglobe. Un’opera d’arte che è anche letteraria, più che solo semplicemente un disco, che ha conquistato pubblico e critica, un lavoro filosofico sulla vita, la bellezza, l’amore alla ricerca della perfezione, raccontato dalla stanza di un albergo, come a chiamarsi fuori dalla realtà per guardare le cose dalla distanza entrando nella profondità di se stessi.

L’uscita di “H3+” è prevista per il 3 marzo 2017.

#FollowtheNoise…


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.