E’ uscito il 25 Novembre Sputnik, il disco d’esordio di Nevica Noise, side-project di Nevica su Quattropuntozero, pseudonimo dietro il quale si cela il produttore e musicista Gianluca Lo Presti. Droni, synth, moog, elettronica ed effettistica di ricerca si fondono in un album omaggio allo scrittore giapponese Haruki Murakami.

Nevica Noise

Nevica Noise è il side project di Nevica su Quattropuntozero, il produttore e musicista Gianluca Lo Presti, che si basa su una serie di improvvisazioni elettroniche strumentali di stampo minimale tutte eseguite in tempo reale con l’ausilio di una loop station e poco altro. Sputnik, in uscita venerdì 25 novembre per Sound System Records, era il nome del primo satellite artificiale lanciato in orbita dai Russi nel 1957 che rimase per sempre a girare a vuoto nello spazio senza mai tornare. Ma è anche un romanzo di Haruki Murakami, “La ragazza dello Sputnik” (1999) in cui vengono descritti gli amori di tre protagonisti che si rincorrono l’un l’altro girando per l’appunto come il satellite senza incontrarsi mai. Il disco infatti rappresenta il il primo passo di una più ampia trilogia dedicata allo scrittore giapponese e non solo.

L’approccio musicale di Nevica Noise è decisamente più sperimentale rispetto quello di Nevica su Quttropuntozero. Messa da parte la sua voce, Gianluca con Nevica Noise torna all’origine della sua ricerca musicale elettronica in maniera molto più istintiva rispetto al passato. Ci voleva uno stacco liberatorio, un modo differente di avvicinarsi al suono e alla composizione senza i soliti limiti imposti dai lavori a lungo termine, qualcosa di sostanzialmente poco pensato e che fluisse “dalla pancia” più che dalla testa, improvvisando e coniugando melodia con rumore… in sintesi Nevica Noise è il DNA sonoro di Nevica su Quattropuntozero.

Da segnalare la presenza nel disco di Daniele Brusaschetto (musicista della scena industrial/noise torinese), coautore del brano “Il Mondo primordiale”, di Massimo Madesi al synth in “Sputnik” e di Alessandro Gomma Antolini che impreziosisce il disco utilizzando la doppia batteria in ben cinque tracce.

Tracklist:

1. Mother And Daughter
2. Sputnik
3. Hotel Okura
4. Il Mondo Primordiale
5. Sarin
6. The Light Side Of Dark Boy
7. Do Nascimento
8. Crisalide d’aria

#FollowtheNoise…


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.