Avrà inizio il 29 ottobre da Crema (CR) il tour di Nicolò Carnesi per la presentazione del nuovo disco d’inediti, “Bellissima noia” (Malintenti Dischi, distribuzione Edel/Belive Digital), uscito il 30 settembre scorso. Il calendario è in continuo aggiornamento.

bellissima noia

Proprio poco dopo l’uscita del disco “Bellissima noia” abbiamo chiacchierato con Nicolò, che ci ha dato anche delle anticipazioni sul suo prossimo tour…

Leggi la nostra intervista a Nicolò Carnesi in occasione dell’uscita del suo ultimo album!

 

Bellissima noia tour:

29.10 – Crema (CR) – Circolo il Paniere

3.11 – Milano – Biko

4.11 – Lunano (PU) – Enoteca di Lunano

11.11 – Torino – Cap10100

12.11 – Bologna – Locomotiv

18.11 – Santa Maria a Vico (CE) – Smav

25.11 – Sant’Egidio della Vibrata (TE) – Deja vu

26.11 – Fontanafredda (PN) – Astro Club

1.12 – Firenze – Combo

3.12 – Roma – Monk

16.12 – Carpi (MO) – Kalinka

22.12 – Palermo – I candelai

23.12 – Messina – Retronouveau

30.12 – Catania – La cartiera

20.01 – Legnano – Circolone

28.01 – Brescia – “Quasi Adatti – La Festa Indipendente” – Latteria Molloy

29.01 – Padova – Mame

bellissima noia

Nicolò Carnesi è uno dei nomi più brillanti della nuova generazione di cantautori italiani. Autore di canzoni dai testi acuti, sottili e cinici che viaggiano su sonorità elettroacustiche influenzate dalla tradizione italiana e dal british pop degli anni ’80, Nicolò rielabora svariati generi musicali, svuotando gli originali della loro identità, e riutilizzandoli come tessere per un mix inimmaginabile di suoni, richiami, melodie.

Il cantautore palermitano pubblica il terzo disco, il suo lavoro più maturo: un album dal suono caldo e avvolgente, che parla delle solitudini che accompagnano i protagonisti verso un epilogo catartico e liberatorio, verso una “bellissima noia“.

Un album con il quale Carnesi si conferma un artista poliedrico, un cantautore atipico dalla scrittura autentica, capace di mescolare ispirazioni sixities con pop contemporaneo, creando qualcosa di originale e magnetico.

Bellissima noia” è un album che vive di tensioni, come quella che si crea tra l’asetticità del titolo del brano “Lo spazio vuoto” e il suono vintage del pezzo, non a caso scelto come primo singolo estratto dall’album. Dal brano è stato tratto un video girato dal regista Stefano Poletti (“un voler essere ovunque ma non qui, il paradosso tra il non accettare la realtà ma volerne far parte attraverso un “sentimento panico” che porta a mescolarsi e a fondersi con il tutto.”)

I brani alternano le suggestioni anni ’60 dei cori e dei fiati della title track o di “Ricalcolo”, a “Pop song” come “Lettera a un figlio”, ballad evocative che brillano per l’intensità dell’interpretazione come “Fotografia”, “Il lato migliore” o “Comunichiamo male”, fino a cavalcate psych-pop come “Cambiamento”.

In perenne equilibrio tra la leggerezza dell’esordio “Gli eroi non escono il sabato” e la scoperta di nuovi mondi sonori e di scrittura di “Ho una galassia nell’armadio“, “Bellissima noia” è per certo il  lavoro più introspettivo di Nicolò Carnesi, un racconto corale di personaggi che non riuscendo ad adattarsi ai mezzi “spersonalizzanti” della comunicazione di oggi, si rifugiano nella noia che, nella concezione di Carnesi non è negativa, anzi, è una spinta verso qualcosa, una via per capire cosa vogliamo davvero.

 

…FollowtheNoise


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.