Il Teatro Vascello ha ospitato l’ InternationBallet , un gruppo internazionale di dodici ballerini provenienti dal Teatro dell’Opera di Budapest, in uno spettacolo intitolato “Passion, Love, Life”. Noise Symphony ha assistito all’evento.

InternationBallet presenta il balletto classico attuale con ballerini italiani professionisti ingaggiati all’estero che riportano a casa il loro talento insieme ad artisti internazionali, uniti in uno spettacolo ricco di nuove coreografie e di repertorio del “Balletto Nazionale Ungherese” di Budapest. Il sapore internazionale del progetto è manifestato non solo dal cast ma anche dalle scelte musicali e coreografiche.

Tra i 12 ballerini ci sono 6 italiani provenienti da varie regioni (Veneto, Lombardia, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia) formatisi nelle accademie più prestigiose (La Scala, Teatro dell’Opera, San Carlo di Napoli, Arena di Verona e Royal Ballet di Londra). La restante parte del cast proviene dall’Ungheria, Croazia, Ucraina, Giappone e Russia.

International Ballet

In un periodo storico in cui le arti in Italia – e soprattutto la danza – attraversano un momento molto difficile, questo progetto si realizza grazie alla visione creativa e gli sforzi indipendenti dei due giovani fondatori italiani, Mark Biocca e Angela Mingardo.

 

International ballet

La Mingardo racconta: “Vorrei che questo spettacolo fosse solo la prima opportunità per tornare a ballare in Italia e dimostrare che nonostante le difficoltà dei finanziamenti pubblici e della crisi la cultura e il balletto è ancora apprezzato dal pubblico italiano”.

Secondo Biocca (Roma, Royal Ballet School, Northern Ballet)  presente nello spettacolo in doppia veste di ballerino e coreografo “la danza in quanto arte è necessaria: vogliamo dunque trasmettere la nostra passione e risvegliarla nel nostro paese”.

International Ballet

Questa filosofia giustifica anche la scelta del repertorio che include brani classici e contemporanei nonché due nuovi brani composti su commissione,  presentati in prima nazionale: “L.I.F.E.” e “Anthemoessa”, con nuove coreografie di Mark Biocca su musiche del compositore Christian Calcatelli, nate entrambe come collaborazione tra questi due artisti italiani residenti all’estero.

Christian Calcatelli e’ un pianista e compositore italo-americano. Ama improvvisare ​nel suo stile ​ al pianoforte, e nel suo curriculum può vantare di aver suonato per 60 ore ed 1 minuto, stabilendo​ così un nuovo ​ Guinness World Records​ ufficiale​. Attualmente, sta completando i brani per il suo nuovo disco per piano ​solo ​ intitolato “Rise”, nel quale presenterà il suo particolare gusto musicale e stile che fonde pop, classica, new age e soundtrack.​ ​Christian Calcatelli ha suonato nel 2013 per il WWF nell’iniziativa “The Green Piano”, in cui “sfidava” 5.000 persone al riciclo durante la giornata a favore dell’ Earth Hour, in cambio di 8 ore della sua musica dal vivo.

 

 

​​Questa prima edizione è intitolata “Passion, Love, Life…” e promuoverà la danza classica conservandone la purezza e la tecnica, ma aggiungendo un’impronta innovativa per renderla accessibile ad un pubblico più vasto.

Lo spettacolo di Roma segue eventi presentati con successo ad Abano (PD) e Budapest (Ungheria) dove e’stato riscosso un notevole successo con un tutto esaurito alla presenza di ambasciatori ed altri diplomatici internazionali.

 

#FollowtheNoise…


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.