Bruce Springsteen e la E Street Band tornano in Europa con il The River Tour 2016

La locandina ufficiale del The River Tour 2016 di Bruce Springsteen

 

E’ partita il 16 maggio da Barcellona la leg europea del The River Tour 2016 con cui Bruce Springsteen e la sua fidata E Street Band celebreranno anche nel Vecchio Continente il doppio album pubblicato nel 1980 e a cui seguì un tour, durato circa un anno, con cui il trentunenne di Freehold e la sua band venivano definitivamente consacrati come i maratoneti del rock and roll con esibizioni della durata media di quattro ore.

 

Alle 24 date annunciate inizialmente per la leg statunitense, visto l’entusiasmo del pubblico, della band e dell’infaticabile Bruce, ne sono seguite altre tredici con chiusura al Barclays Center di New York per un doppio appuntamento. Le setlist americane, incentrate sull’esecuzione integrale ed in sequenza delle 20 canzoni di The River con l’aggiunta di una dozzina di brani tra cui alcuni immancabili classici  com Thunder road, Dancing in the dark, Born to run, la cover Shout degli Isley Brothers, e qualche altro brano pescato a rotazione dalla discografia, hanno lasciato poco spazio alle sorprese.

Bruce SpringsteenJuanlu Vela

Ph. Juanlu Vela – Madrid 2016

 

“Questi sono gli ultimi due concerti in cui suoneremo per intero The River” ha annunciato Springsteen dal palco nel cuore di Brooklyn nel primo dei due concerti aperto con la cover di Purple Rain di Prince per rendere omaggio all’artista scomparso il 21 aprile 2016.

 

Dopo due mesi e mezzo in giro per le Arene degli States, Bruce sbarca in Europa e stravolge le scalette. Così è stato al Camp Nou di Barcellona, accolto dagli spagnoli con l’enorme coreografia “Bruce” sugli spalti, poi a San Sebastian, Lisbona per l’esibizione nel festival Rock in Rio trasmessa in diretta web e terminata alle 3.45 del mattino per la gioia dei fan nottambuli e al Santiago Bernabeu di Madrid.

Grande sorpresa invece il 29 maggio al Croke Park di Dublino dove il frontman degli U2 Bono ha raggiunto il Boss sul palco per esibirsi con lui sulle note di “Because the night”, brano del ’78 portato al successo da Patti Smith.

In Italia  il rocker del New Jersey è atteso per tre concerti: 3 e 5 luglio allo Stadio San Siro di Milano e 16 luglio al Circo Massimo nell’ambito della manifestazione Rock in Roma.

Intanto il team di “Our Love Is Real”, un gruppo di fan che nel 2013 ha organizzato una coreografia speciale per accogliere Bruce Springsteen e la E Street Band a San Siro, si è messo in moto per replicare l’impresa e stupire ancora una volta Bruce e i suoi musicisti.

Bruce Springsteen

La coreografia con la quale i fan hanno accolto il Boss a San Siro nel 2013

 

#FollowTheNoise

 

 


Questo sito fa uso di cookie che possono Contenere informazioni di tracciamento sui visitatori in modo da migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.