L’Estate nel caos di Levante sbarca all’Ex Dogana all’interno del Viteculture Festival e travolge tutti quanti sono accorsi per assistere al suo spettacolo, tra luci, colori, suoni esplosivi e un’energia incredibile che emana da tutte le sue mille personalità.

Sono gli Stag di Marco Guazzone ad aprire la serata all’Ex Dogana e a creare la giusta atmosfera di attesa di Levante. Un set con Guazzone alle tastiere, accompagnato da tromba, chitarra e cajon a far scaturire intensità e romantica energia dalle loro note che incantano il pubblico in fermento per la cantautrice siciliana.

Sono più o meno le 22:15. Le luci sul palco iniziano con il giro di riscaldamento e il pubblico freme. Sale la band a fare da apripista e poi, al culmine dell’attesa arriva lei, Claudia Lagona in arte Levante, accompagnata da tutte le sue mille lei. E’ subito una scarica di energia, rock ed elettricità a scaturire da una persona sola, con la band a sostenerla e darle ancora più manforte. Ed è proprio la traccia 10 estratta dall’ultimo lavoro “Nel caos di stanze stupefacenti” ad aprire la serata con lei che salta, corre e si muove senza sosta da una parte all’altra del palco. E’ circondata da colori, luci, suoni, a riflettere la sua eclettica personalità da artista a 360°, autrice di testi pensati e mai banali ma sottolineati spesso da una velata ironia, anche melodica, nel raccontare le suggestioni della vita di una ragazza come tante che si barcamena tra la musica, l’amore spesso sofferto e le passioni.

Si passa al secondo brano continuando sulla linea rock che si è subito imposta. E’ ora la volta del singolo “Non me ne frega niente”, mentre Levante, cantando con la sua voce allo stesso tempo pulita, precisa ed energica, calpesta ogni centimetro del palco come un pugile sul ring che cerca l’avversario. Ma qui sono i suoi sorrisi e le sfumature del suo cantato a spezzare il fiato che sembra non venirle mai a mancare.

La scaletta continua passando in rassegna i brani dei suoi tre dischi riarrangiati in chiave elettrica che fomentano il pubblico in delirio mentre lei spesso imbraccia la chitarra e in un momento si avvicina anche a fare due battute sulla batteria. C’è un equilibrio perfetto tra il divertimento e il pathos, lei e la band sono una cosa sola, la scenografia che scorre sui pannelli racconta con le immagini e i milioni di colori tutte le sfaccettature di questo personaggio strabiliante e, anche sui pezzi più lenti, l’attenzione di tutti è solo per quel palco. Sorprendente quando, poco dopo metà concerto, con solo la chitarra acustica di sottofondo, Levante si allontana dal microfono e attacca senza amplificazione Abbi cura di te riuscendo, con la sola forza della sua voce, a togliere il fiato a tutte le persone arrivate lì per lei.

E’ chiaro, vedendola all’opera sul palco, che Levante sia la miglior proposta femminile italiana del momento e, probabilmente, da molto tempo a questo parte: un misto di genialità, bravura ed esplosività. Non a caso quelli di X-Factor devono evidentemente averci visto lungo se l’hanno scelta per affiancare Mara Maionchi, Manuel Agnelli e Fedez nella nuova edizione che avrà inizio proprio a breve. Questa ragazza proveniente dalla bella Sicilia merita palchi grandi ed un successo enorme. La speranza è che il suo ruolo nel talent di Sky sia il trampolino di lancio per far conoscere ai più la sua musica, senz’altro pop ma benedetta dal rock e da un talento più unico che raro, di quelli che o ce l’hai oppure Ciao!

#FollowtheNoise… 

Arriva a Milano la prima edizione della Milano Music Week - Noise Symphony

#NoiseLetter Ad inaugurare la Milano Music Week al Teatro Dal Verme sarà Niccolò Fabi che celebra quest’anno vent’anni di successi con..

19 mi piace1 giorno fa

“Non c’è mai fine. Ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare.” (John Coltrane) #FollowtheNoise ~

17 mi piace3 giorni fa

Controluce, il disco d'esordio di Andrea Poggio. In radio l'omonimo singolo - Noise Symphony

#NoiseLetter Un album caratterizzato da un’inedita ed equilibrata sintesi tra suoni sintetici e acustici. È “Controluce”, il disco d’esordio..

15 mi piace4 giorni fa

Il bacio di Carlo Verdone Official porta fortuna ! ❤️ ☘️ “Potrebbe essere” di Silvia Salemi è stato premiato ieri al Roma Videoclip..

25 mi piace4 giorni fa

Lamb in concerto a Roma: tra l’elettronica e la musica intimista - Noise Symphony

#NoiseLetter “Siamo nel 1995, nel bel mezzo di una decade densissima di svolte musicali in cui si fa largo la “nuova elettronica” dove, come..

19 mi piace6 giorni fa